IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE SULLA SITUAZIONE DELL’ENNA CALCIO

“Gli ennesi non potranno più gustare i sapori calcistici di un tempo se la questione non viene affrontata dalle Istituzioni locali in maniera strutturale. Vivacchiare con i contributi annuali sempre più ridotti e, nel caso del Comune di Enna, soppressi in toto a seguito del dissesto finanziario, non rappresenta certamente un modello di buon governo. Bisogna promuovere con urgenza forme innovative di dialogo con la volenterosa dirigenza dell’Enna-calcio che superino i tradizionali sistemi di collaborazione finanziaria. A tal fine suggerirò al Presidente della Provincia e al Sindaco della Città di promuovere una specifica conferenza dei servizi per progettare una soluzione negoziale che diversifichi l’offerta del privato. Solo attraverso un progetto appetibile si potranno trovare imprenditori disponibili a rilanciare l’azionariato della società. Da anni l’ordinamento giuridico mette a disposizione diversi strumenti per la costituzione di partenariati pubblico-privati ma dalle nostre parti c’è paura ad utilizzarli. E’ arrivato il momento per gli Amministratori locali di osare di più”.


 


Il Presidente del Consiglio Prov.le


             Massimo Greco   


 

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati