FRANA SULLA SP.28. DANNEGGIAMENTI SULLA STRADA PROVINCIALE 28 – ENNA-CASINA BIANCA.

All’altezza del km.0+800,  precisamente al secondo tornante, imboccando l’arteria da Enna, è crollato il viadotto, a causa delle condizioni climatiche che ormai da oltre due mesi continuano a provocare disseti su tutta la rete viaria del territorio ennese. Nella notte tra lunedì e martedì, dopo l’ennesimo temporale,  si è verificato  il crollo di  2 campate di ponte in muratura esistenti.  Sul posto sono immediatamente intervenuti i tecnici del V settore provinciale “Viabilità” che stanno lavorando con la collaborazione delle squadre di Protezione civile regionale. L’arteria, già chiusa al traffico, a seguito di un’ordinanza firmata dal presidente della Provincia, Giuseppe Monaco,  per pericolo di caduta massi sotto la rupe di Cerere, adesso è  ulteriormente  compromessa poiché, come fa sapere l’assessore alla Viabilità, Filippo Faraci, il tratto  di strada interessato alla frana della lunghezza di 40 metri è praticamente scomparso. Di conseguenza  sarà modificato, con una apposita ordinanza,  il divieto di accesso della Sp 28  e dovranno essere calcolati i danni che, secondo una stima  iniziale,  ammonterebbero ad una  spesa economica ingente.

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati