Firenze’ voragine di 200 metri nel centro città: inghiottite decine di auto

Una voragine lunga circa duecento metri per sette metri di larghezza si è aperta nel centro della città di Firenze, sul Lungarno Torrigiani, tra Ponte Vecchio e Ponte Le Grazie. Il cedimento è avvenuto questa mattina presto, intorno alle 6.30. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, polizia di Stato e municipale. La voragine ha inghiottito alcune auto in sosta ma al momento non risulterebbero persone ferite. A provocare il cedimento, secondo i primi accertamenti dei vigili del fuoco, la rottura di un grosso tubo dell'acqua. La rottura, oltre a provocare il crollo, ha anche causato l'allagamento della voragine sommergendo in parte le auto cadute all'interno. Potrebbe avere influito anche l'azione di erosione delle acque del fiume. Il Lungarno è stato chiuso al traffico.

Il sindaco Nardella: “Danni pesantissimi” – Intervenendo sul posto il sindaco di Firenze Dario Nardella ha confermato che non ci sono feriti ma danni pesantissimi. Tramite Twitter, Nardella ha lanciato un appello urgente a tutti i proprietari delle auto in sosta sul lungarno Torrigiani: “Provvedete immediatamente alla rimozione”.

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati