Finanziato a Barrafranca sistema di videosorveglianza per un importo di circa 350mila euro.

Sistema di videosorveglianza del comune per un importo di circa 350mila euro. L’amministrazione ha aderito al progetto “ Sicurezza per lo sviluppo – Obiettivo convergenza 2007-2013 – Videosorveglianza” partecipando ad un incontro di laboratorio tecnico.
Dal sito PON Sicurezza Sud, ho appreso che ulteriori 20 milioni di euro sono in arrivo per i progetti di videosorveglianza ad iniziativa territoriale, al fine di soddisfare l’esigenza di dotare il territorio con sistemi di videosorveglianza per finalità di sicurezza manifestata dai Comuni non compresi nel primo pacchetto, che aveva previsto risorse per 17 milioni di euro.


L’Autorità di Gestione risulta abbia dato disposizioni alle Prefetture affinché selezionino -secondo le priorità e le esigenze di sicurezza- ulteriori progettualità.  Ritenuto che questo Comune ha già trasmesso il progetto di videosorveglianza, nel rappresentare la grave situazione in cui versa il territorio ai fini dell’ordine pubblico e l’escalation di gravissimi episodi dovuti alla sempre crescente criminalità, con omicidi, droga, incendi e altro, mi rivolgo a S.E., affinché segnali tale situazione affinché il relativo progetto venga finanziato.


 A tal riguardo voglio segnalare che realtà locali con problematiche di gran lunga inferiori a quelle sopra esposte godono, oltre ad una notevole presenza di uomini e mezzi delle Forze dell’Ordine, di progetti finanziati sia per videosorveglianza sia per campi di calcetto “”Io gioco legale”” a garanzia della civile convivenza e per la tutela dell’incolumità della popolazione


 

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati