FDI-AN: ” Perché abbiamo perso milioni di euro di finanziamento? l sindaco non risponde”.

Comuunicato stampa di FDI-AN 

SALVATE IL SOLDATO TORNETTA. IL SINDACO MIRODDI RICORDA DI AVERE NEL COMUNE  UN ENERGY MANAGER?

Domenica scorsa il Sindaco Miroddi, intervenendo all'assemblea del comitato cittadino nato a difesa dei boschi, ha sorpreso la platea con una dichiarazione a effetto, la sua ricetta per la tutela dei boschi rimasti: unire gli assessorati di ambiente e salute. 
Sono serviti quindi solo quattro anni e mezzo per partorire una soluzione geniale e risolutiva; chissà cosa pensava il povero Carmelo Gagliano, sopraggiunto all'assemblea e che si è visto sfilare in diretta la delega alla sanità, da far confluire, con tutta probabilità, in quella al verde pubblico gestita dal Vice Sindaco Mattia, l'inarrestabile, i cui risultati in fatto di cura della Città sono sotto gli occhi di tutti. 
Ha preso poi la parola l'ing. Carlo Tornetta, allo stato energy manager del Comune, nominato nel 2015 proprio da Miroddi: una scelta, bisogna dirlo senza ironia, azzeccata, per la indubbia preparazione, capacità e competenza dell'ingegnere che ha speso una vita alla raffineria Eni di Gela con incarichi di alta responsabilità.
Purtroppo per Miroddi l’ing. Tornetta è fin troppo preparato, ed ha, con un paio di battute, demolito il Sindaco: come mai, ha chiesto l’ingegnere, il PAES (piano d’azione per l’energia sostenibile) approvato dal Consiglio comunale e avallato dall’Unione Europea, che prevedeva un piano di rimboschimento, è stato totalmente ignorato? 
Come mai il progetto di smart city, portato sempre dall’ing. Tornetta all’attenzione della Giunta e del Consiglio e che avrebbe permesso di risparmiare centinaia di migliaia di euro per l’illuminazione pubblica – e quindi in bolletta per i cittadini – e la videosorveglianza (e garantire minore impatto ambientale), è stato accantonato per far posto ad un contratto che costa di più ai cittadini, ha minore durata e passa tramite un soggetto (la CONSIP) al centro della bufera politica e giudiziaria?
Abbiamo atteso una settimana che il Sindaco metabolizzasse il colpo e fornisse uno straccio di risposta a queste domande, ma così non è stato – e non poteva essere diversamente -. 
Queste stesse domande dell’ing. Tornetta se le pongono i cittadini e ce le poniamo noi, contando che compito principale della prossima Amministrazione fra pochi mesi sarà proprio quello di mettere mano agli sprechi della Giunta Miroddi e invertire la rotta, per restituire soldi alla Città e al futuro di tutti e non di pochi eletti. 
Nel frattempo il Sindaco si ricordi che esiste un energy manager al Comune e lo metta in condizione di fare davvero il suo lavoro: a breve, intanto, chiederemo all’ing. Tornetta di intervenire in pubblico e dare spiegazioni dettagliate a tutta la Città sul suo lavoro e su cosa l’Amministrazione (non) ha fatto per dargli seguito.

Alessio Cugini

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati