ENNA – STUDENTESSA RICOVERATA DOPO AVER BEVUTO DELL’ACQUA MINERALE

Una ragazza di 19 anni dopo aver bevuto dell’acqua da una bottiglia acquistata in un supermercato di Enna ha accusato un malore ed è stata costretta ad un ricovero urgente presso l’ospedale di Enna.
Nella bottiglia d’accqua , dai primi esami, pare sia stata ritrovata della candeggina. La ragazza, subito assistita in ospedale dal dott. Enzo Grassia, non è comunque in pericolo di vita.

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati