Enna – Oggi II° appuntamento di Slow Food per una guida al consumo responsabile

 II° Martedì Slow Food per una guida al consumo responsabile “Mangiamoli giusti, i pesci da mettere nel piatto e quelli da lasciare in mare”. E’ questo il tema del II appuntamento organizzato dalla condotta Slow food di Enna al Sixty Four Rooms di Enna Bassa, oggi, martedì 5 febbraio, alle ore 18:00 Antonio Maria Giuliano, Dirigente Sanità Pubblica Veterinaria – Area Igiene degli alimenti di Origine Animale presso l’ASP Catania Dipartimento di Prevenzione Veterinari proporrà una riflessione sui pesci da mettere nel piatto e quelli da lasciare in mare.

“ Acquistiamo sempre le solite specie di pesci, mettendo in crisi gli stock ittici, oppure esemplari sottotaglia compromettendo il ciclo riproduttivo – dice il fiduciario della condotta di Enna Luigi Annino – Questo succede spesso perché il mercato offre sempre i soliti pesci, ma a volte anche perché siamo poco informati. Se davanti a un banchetto del pesce non sapete cosa acquistare per proteggere i vostri mari, questa guida fa al caso vostro. Ci sono pesci da mettere nel piatto e quelli da lasciare nel mare. Perché sta a noi consumatori fare la differenza!!” .

Gli incontri, che si snoderanno anche nelle prossime settimane su altri temi, centrano l’attenzione alla tradizionale lista della spesa riflettendo su quali scelte fare, in modo da coniugare il piacere con una maggiore responsabilità negli acquisti, consapevoli del potere che ha il consumatore nel condizionare il mercato dell’alimentazione. “L’ambito delle nostre scelte non si limita al momento della spesa, ma riguarda anche le decisioni che prendiamo, per esempio, al ristorante o in mensa. Possiamo, con le nostre scelte quotidiane, favorire comportamenti, tipi di agricoltura, di produzione alimentare che rispettino la nostra salute, il nostro gusto, ambiente e produttori” conclude il fiduciario di Enna.

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati