ENNA: IN AGITAZIONE I LAVORATORI DEL CONSORZIO PER L’AREA DI SVILUPPO INDUSTRIALE

Le rappresentanze sindacali dei lavoratori del Consorizio per l’Area di Sviluppo Industriale in provincia di Enna si sono incontrate con il Dirigente Generale , avv. Mari Alloro, per avere informazioni sui motivi  che ormai sempre più spesso comportano ritardi nella corresponsione degli emolumenti ai lavoratori. Alle richieste dei sindacati il dirigente ha chiarito che l’esistenza di un deficit strutturale causato da un sottodimensionamento finanziario della legge 84 e dal ritardo con cui i soci dell’Asi (comuni , province ed enti) fanno pervenire le somme per coprire il disavanzo che non permette di coprire neanche i costi del personale.



Le Rappresentanze Sindacali presenti, preso atto della relazione del Dirigente Generale e hanno deciso di proclamare lo stato di agitazione del personale , di chiedere un incontro urgente con l’assessore regionale all’Industria e di  promuovere un incontro con tutti i soci del Consorzio, in particolare i Comuni e la Provincia Regionale, volto a determinare condizioni di rilancio dell’Ente quale primario volano dello sviluppo economico della nostra Provincia.

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati