DICOCESI DI PIAZZA ARMERINA – TECNICHE DI AGGREGAZIONE E DI ANIMAZIONE PER LE PERIFERIE A RISCHIO

12/6/2007 – Il Centro di Servizi per il Volontariato CESVOP (sezione di Gela) e il Servizio Diocesano per la Pastorale Giovanile, organizzano un Corso di formazione dal titolo: ” “Tecniche di aggregazione e di animazione per le periferie a rischio”. Il corso, che vuole aiutare quanti sono impegnati nelle attività di animazioni con i giovani, sarà portato avanti da Esperti di CREATIV, cooperativa di Bologna che è gia partner del Servizio Nazionale per la Pastorale Giovanile. La partecipazione al corso è gratuita, ma si richiede la presenza al 100% delle ore per il rilascio dell’attestato.

Il corso si svolgerà da venerdì 14 a domenica 16 dicembre presso la Sala multiusi “Padre Pino Puglisi” di Gela, in Via Ossidiana, 27

Programma

Venerdì 14 dicembre ore 16.00

Animazione? Si, grazie
Animare perchè, animare come.
Lo stile dell’animatore.
Le strategie dell’animatore efficace
Laboratorio di tecniche di animazione
L’ANIMATORE E IL SUO GRUPPO
Il ruolo dell’animatore e le risposte del gruppo
La comunicazione interpersonale: problematiche e suggerimenti
Laboratorio: Animare piccoli e grandi gruppi
Il disagio giovanile oggi.
RAGAZZI IN DIFFICOLTA’?
Tra prevenzione e promozione:
Il concetto di disagio.
Chi sono i ragazzi di strada?
Il glossario del disagio

Sabato 15 dicembre ore 9.00

EMERGENZE GIOVANI
La conflittualità, l’agressività: riconoscerle e gestirle:
Alle radici dell’insuccesso e dell’emarginazione.
EDUCARE E’ SEMPRE POSSIBILE
L’educatore come mediatore
IL LAVORAO IN RETE
Accoglienza e Solidarietà corrono sulla strada.
Il rapporto tra scuola, ragazzi e famiglia e le altre Agenzie educative del territorio.
La comunicazione fra operatori

Ore 13.00 Pausa

Laboratorio:Tecniche per la discussione e il confronto – Simulazioni e giochi di ruolo per favorire l’accordo e superare i conflitti.
DAL CONFLITTO ALLA COLLABORAZIONE
Attività per simulare, risolvere i conflitti; favorire le interazioni nel gruppo, facilitare la comunicazione e la cooperazione.

Domenica 16 dicembre ore 9.00

Estendere le potenzialità del gioco nell’ambito della quotidianità e dell’educazione.
ACCOGLIENZA, SOCIALIZZAZIONE, CONOSCENZA
Srumenti ludici per superare le paure iniziali e tensioni legate alla formazione di un gruppo, all’inizio delle attività, all’estraneità dei membri o alle diversità.

Laboratorio: Giocare per apprendere

Laboratorio: Giocare è una festa.
Come organizzare una festa ?
Giochi per piccole e grandi feste.
Giocare, educare con la musica e le fiabe.
Tutto con gioco ma niente per gioco

Chiusura ore 13.00

L’articolo originale con eventuali allegati lo trovi qui