CAMERA DI COMMERCIO: RELAZIONE PROGRAMMATICA 2009

Giorno 16/02/09 , presso il Garden Hotel si è svolto il Congresso Provinciale  CISL FP . Il tema principale: le difficoltà ,  oggi più di ieri ,  sia economiche che lavorative e la strategia della CISL di sfidare questo sistema capitalista , mettendo al centro la persona e quindi il diritto al lavoro come rappresentazione concreta della dignità e libertà di ogni persona. 


Un ampio dibattito congressuale che ha affrontato varie e diverse problematiche, fra le quali: sanità, precariato, crisi economica mondiale e le difficoltà legate alla contrattazione sia di primo che di secondo livello.



Il Consiglio della Camera di Commercio in uno al Bilancio Preventivo 2009 ha approvato la Relazione programmatica dell’attività per il 2009 presentata dal Presidente Liborio Gulino; si evidenziano, di seguito, le principali linee d’azione che ci si propone di perseguire.   –


Contributi ai Consorzi Fidi: Si darà continuità al sostegno finanziario ai Consorzi fidi operanti in provincia attraverso l’erogazione di contributi ai fondi rischi, nella considerazione delle persistenti difficoltà che le imprese incontrano nell’accesso al credito.  


Borsino dei prodotti cerealicoli: Il Borsino che opera oramai da diversi mesi con successo rappresenta un punto di riferimento per tutti gli operatori a livello regionale. Dopo un periodo di sperimentazione il Borsino, ha avviato la propria attività quale centro effettivo di contrattazione ove si svolgono reali transazioni commerciali. Esso va ulteriormente sviluppato. Collaterali ed integrative all’attività del Borsino si collocano le azioni ricadenti nel progetto che la Camera ha in corso con BMTI – Borsa Merci Telematica Italiana..   –


Sala Panel e Centro di analisi sensoriale: E’ già stata realizzata la Sala Panel al secondo piano del palazzo camerale. A giorni si svolgerà la cerimonia inaugurale di presentazione alla stampa e agli operatori interessati. Nel 2009 si avvierà l’attività della Sala e in tale direzione sono già stati avviati contatti con vari enti ed organismi locali e nazionali affinchè la struttura possa affermarsi, anche a livello interprovinciale, come punto di presentazione e analisi sensoriale di prodotti agro alimentari locali.  


Contributi alle imprese per la partecipazione a mostre e fiere: Nell’ambito dell’utilizzo delle risorse finanziarie provenienti dall’incremento del diritto annuale si erogheranno contributi alle imprese a sostegno della partecipazione a mostre e fiere regionali e nazionali.  


 –Osservatorio sul Turismo prevista la riproposizione e il potenziamento dell’Osservatorio attraverso la pubblicazione di Report periodici (trimestrali) e di un rapporto annuale. L’obbiettivo dell’Osservatorio è quello di rilevare e valutare ogni utile dato sull’andamento turistico provinciale e farne discendere idee e proposte concrete per lo sviluppo del settore.  


Marchio di Qualità: Si prevede la riproposizione del progetto che qualifica le aziende ed il territorio, inserendoli in un circuito nazionale che ne amplia la visibilità sia attraverso la Guida nazionale sia attraverso la promozione presso le maggiori fiere nazionali del settore. Si allargherà per il 2009 la rappresentanza di aziende del settore turistico ricettivo e della ristorazione a quello alberghiero sulla Guida annuale pubblicata da ISNART e presentata alla BIT di Milano. Verrà pubblicata la 3° edizione della “Guida all’Ospitalità della provincia di enna 2009”.          


Giornata dell’Economia: Anche per il 2009 la Camera parteciperà all’importante iniziativa di Unioncamere nazionale. E’ prevista la presentazione del Rapporto 2009 sull’economia della provincia. L’orientamento è quello di riproporre l’esperienza degli anni scorsi coinvolgendo l’Università Kore nella preparazione del Report.  


Istituzione di un Centro Fieristico: Va ripresa la discussione con la Provincia e alcuni Comuni finalizzata a verificare la possibilità di mettere in rete le iniziative fieristiche presenti sul territorio per arrivare alla definizione di un programma annuale unico della provincia, ad un marchio identificativo unico, alla realizzazione di una campagna di comunicazione unica, all’utilizzo comune di strutture mobili ecc.  


Altre iniziative in materia economica: Osservatorio Provinciale del creditAncora con riferimento all’analisi economica è confermato l’impegno per l’istituzione di un Osservatorio Provinciale, quale punto di incontro tra i diversi soggetti interessati (banche, associazioni, confidi ecc.).


Osservatorio Economico Congiunturale: Verrà istituito l’Osservatorio Economico Congiunturale provinciale, quale soggetto di analisi economica, di rilevazione di tendenze e dati significativi del territorio, da mettere a disposizione delle istituzioni deputate alle politiche di sviluppo locale.


Convegni e seminari: verranno organizzati nel corso dell’anno dei momenti di riflessione e proposta (in forma seminariale o convegnistica) dedicati ai principali comparti produttivi della provincia.  


Iniziative con la Società Rocca di Cerere:La Camera, in convenzione con la società,ha avviato la costituzione di un Centro espositivo di prodotti artigianali e agroalimentari tipici per il quale sono state già acquistate le attrezzature necessarie. Il centro consisterà in vetrine espositive che saranno allocate in posti di particolare valenza strategica e di grande transito personale e veicolare.  


Sostegno all’Imprenditoria femminile: continuare le iniziative a sostegno dell’imprenditoria femminile che rappresenta da tempo un importante segmento del sistema imprenditoriale ennese. Si svilupperanno di concerto con il Comitato iniziative sul tema della conciliabilità dei tempi di vita e di lavoro. E ancora sarà aggiornato il Report sull’Imprenditoria Femminile in provincia di Enna,pubblicatodue annifa dallaCamera. Anche per il 2009 la Camera parteciperà al progetto SINTEDI 2 di Unioncamere, con l’organizzazione di alcuni seminari specifici sul credito, la formazione e la cultura d’impresa, rivolte alle imprese rosa ed alle aspiranti imprenditrici..  


Sportello sulla legalità: Il progetto, che nel 2009 arriverà alla sua terza annualità, ha già visto attivare lo sportello presso la Camera, con lo scopo della diffusione della cultura della legalità e della rilevazione delle iniziative antiusura e antiracket sul territorio. La Camera curerà il potenziamento e l’implementazione delle attività, anche con iniziative a sostegno diretto delle imprese in difficoltà per fatti di usura e di racket.            


 –Azienda Speciale PROMO.T.EN: l’Azienda ha avviato la propria attività operativa come da statuto e da incarichi affidati dalla Camera. Nel 2009 pertanto la sua attività, gia a regime, andrà ulteriormente potenziata. Ad essa continueranno ad essere affidate le attività di natura promozionale al fine di migliorare la qualità dei servizi resi alle imprese.  


Permanenza della Camera negli Enti partecipati: Anche per il 2009 si prevede la partecipazione al Consorzio CEU, al Consorzio A.S.I., al Consorzio Ente Autodromo. Si ritiene di potenziare l’attività della Camera arbitrale.  


Raccolta Usi e consuetudini: come previsto dalla precedente programmazione la Commissione Usi ha avviato i propri lavori. Il procedimento di revisione è lungo e complesso ma entro l’anno 2009 dovrebbe utilmente concludesi.  


Quelle sopra esposte, dichiara il Presidente Gulino, sono le principali linee d’azione che la Camera si propone di perseguire nell’anno 2009. Trattasi di iniziative non di grande rilevanza strategica per il territorio come le potenzialità progettuali dell’Amministrazione consentirebbero e il ruolo dell’Ente richiederebbe. Le une e l’altro, infatti, vengono mortificati e quindi fortemente ridimensionati dalla insoluta vicenda finanziaria delle Camere di Commercio siciliane e in particolare di quella di Enna. In questo quadro di difficoltà complessiva e perdurante anche per il 2009 si è cercato di predisporre un piano di interventi che valorizza al massimo le poche risorse disponibili e che si incentra sulle reali esigenze delle imprese di questa provincia.  

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati