Camera di Commercio – Guida antirachet e antiusura a tutte le nuove imprese

Sarà inviata a tutte le nuove imprese che si iscrivono la “Guida antirachet e antiusura” pubblicata dalla Camera di Commercio di Enna insieme alla Azienda Speciale Promoten e presentata in occasione della inaugurazione dell’Auditorium Falcone e Borsellino presso il Palagiustizia di Enna con la presenza delle massime autorità Istituzionali, del Presidente del Senato Sen. Schifani e del procuratore Antimafia Grasso. E’ questa la decisione assunta dalla GiuntaCamerale nella seduta del 30 Agosto.   La Camera di Commercio di Enna interpreta nel senso più ampio possibile il proprio ruolo di agente di sviluppo del territorio e quindi ritiene di dovere agire anche in campi inusuali rispetto a quelli in cui è normalmente impegnata.   Con la pubblicazione della Guida e l’invio a tutte le nuove imprese, la Camera di Commercio di Enna, dice il Presidente Liborio Gulino, si fa carico di un concreto impegno operativo nella promozione della cultura della legalità e nell’assistenza a imprenditori direttamente o indirettamente vittime o potenziali vittime di rachet, usura e di qualunque forma di illegalità, con il sostegno, la condivisione e il supporto delle associazioni di categoria.   L’impegno della Camera su questi temi è basato sulla promozione di forme di resistenza a questi fenomeni criminali, perseguendo la fattiva collaborazione di soggetti singoli o associati, per affermare il principio che sui temi della legalità, la sinergia e il coordinamento tra privati e istituzioni non solo è auspicabile ma è possibile ed efficace.   La Guida contiene un vademecum completo su come combattere e denunciare il rachet e l’usura, a chi rivolgersi (uffici pubblici, forze dell’ordine, Associazioni antirachet e antiusura, Confidi), e tutti quelli che sono gli strumenti di aiuto e sostegno dello Stato e della Regione ed i relativi benefici.   La pubblicazione e l’invio della Guida “ affidarsi nelle mani giuste, si può” si aggiunge, dice il Presidente Gulino alle altre iniziative come lo Sportello della Legalità, aperto presso la Camera di Commercio, e le attività educative con le scuole in programma alla ripresa del nuovo anno scolastico.  

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati