Camera di Commercio: 87 imprese in più nei primi 11 mesi del 2010

Sulla spinta di 123 iscrizioni in più e di 36 cessazioni in meno, tra gennaio e novembre, il Registro delle imprese della Camera di Commercio di Enna si avvia a chiudere il 2010 con un bilancio anagrafico in ripresa rispetto all’anno precedente, quando si era registrato il livello più basso degli ultimi anni. In attesa del dato di dicembre, l’andamento della nati-mortalità delle imprese nei primi undici mesi del 2010 mette in evidenza un saldo complessivo di 16.036 unità tra imprese iscritte e cessate dai registri camerali (87 in più rispetto al saldo dello stesso periodo dell’anno precedente), frutto della differenza tra le 879 iscrizioni rilevate tra gennaio e novembre 2010 ( 98 in più dello stesso periodo del 2009) e delle 756 cessazioni contabilizzate nel medesimo lasso di tempo ( 11 in meno dello stesso periodo del 2009). In termini relativi, negli undici mesi del 2010 la natalità è cresciuta del 4,7% mentre la mortalità complessiva si è ridotta del 5,4%. Il dato in se dei primi 11 mesi dell’anno  2010 è sostanzialmente positivo, dichiara il Presidente della Camera di Commercio Liborio Gulino, si conferma, in termini numerici, la tenuta del sistema imprenditoriale ennese ma che risulta economicamente fortemente indebolito per la pesantissima crisi  in atto. Aspettiamo i risultati conclusivi del 2010 comprensivi quindi del mese di Dicembre che è il mese in cui le imprese decidono della loro vita, cioè se continuare  oppure chiudere l’attività. Sarà quella l’occasione in cui, sulla base anche delle dinamiche interne intervenute nei settori e nella natura giuridica, fare analisi più precise e specifiche, rispetto anche all’incidenza dell’apertura dell’outlet di dittaino sul sistema economico ed imprenditoriale ennese.

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati