BLITZ DELLA POLIZIA : BISCA CLANDESTINA IN UN AGRITURISMO DI PIAZZA ARMERINA

Cinquantamila euro sequestrati, trentuno persone segnalate all’Autorità giudiziaria per gioco d’azzardo: questo il risultato di una importante operazione di polizia scattata mercoledì sera che la squadra mobile di Enna, con l’ausilio del commissariato di Piazza Armerina, ha portato a termine.


Il blitz della polizia in un agriturismo nelle campagne armerine, dopo alcuni giorni di appostamento, ha messo fine all’attività di una bisca clandestina. All’arrivo degli agenti alcuni giocatori hanno tentato di darsi alla fuga altri,  per evitare di essere incriminati, hanno tentato di nascondere del denaro nelle scarpe, rinvenuto poi dagl’agenti durante la perquisizione successiva al blitz.


All’interno dell’agriturismo sono stati trovati due tavoli verdi ,diversi mazzi di carte da Baccarà , bevande e generi alimentari. Tra i segnalati all’autorità giudiziaria per gioco da’azzardo alcuni avevano precedenti specifici relativi al gioco d’azzardo, altri precedenti per associazione mafiosa; molti di loro provenivano da province limitrofe.


Il titolare dell’agriturismo, sentito dalle forze di polizia, ha affermato che il casolare oggetto dell’irruzione era stato concesso in affitto, con piena disponibilità per l’utilizzo, ad uno dei denunciati.

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati