ARRESTATO GIUSEPPE CAMERINO PER TENTATO OMICIDIO, DANNEGGIAMENTO, RESISTENZA A PUBBLICO UFFICIALE.

Il disoccupato che da venti giorni si trova sul tetto del palazzo di città e chiede un posto fisso all’amministrazione comunale ha deciso ieri di rendere la sua protesta ancora più evidente. Alle 18 ha iniziato un lancio di tegole dall’alto della sua postazione, creando seri pericoli per l’incolumità della gente.


Nella mattinata di oggi è stato arrestato. Fra poche ore la Polizia ha convocato una conferenza stampa per illustrare i termini dell’operazione. Vi riferiremo più tardi sulla dichiarazione del vicequestore Consoli .Nelle immagini gli avvenimenti di ieri sera.

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati