ANTITRUST APRE INDAGINE SUL CARO-LIBRI SCOLASTICI

9/20/2007 – L’Antitrust ha deciso di avviare un’istruttoria nei confronti dell’Aie, l’Associazione italiana editori, per possibili intese restrittive della concorrenza nel mercato dell’editoria scolastica. Lo rende noto un comunicato che spiega come ieri “i funzionari dell’Autorità, coadiuvati dal Nucleo speciale della Guardia di finanza, hanno svolto le ispezioni presso i soggetti interessati”.
L’ipotesi dell’Antitrust è che l’assetto del settore potrebbe essere determinato anche da comportamenti delle imprese che alterano il normale gioco competitivo. In questo contesto l’Aie, mettendo a disposizione di tutti gli operatori, attraverso i propri database, informazioni dettagliate sulle tipologie di libri e le condizioni di prezzo, potrebbe aver agevolato il coordinamento delle politiche commerciali e distributive degli editori.

L’articolo originale con eventuali allegati lo trovi qui