ANCHE L’IDV SI SPACCA. CONTESTATE LE SCELTE DEL SEGRETARIO PROVINCIALE MURELLA

Anche l’Italia dei Valori . che si propone come la “vera opposizione” al governo, inizia a soffrire del male oscuro che affligge il mondo della politica. Il successo che sta ottenendo tra gli elettori il partito di Di Pietro con una crescita, che potrebbe portarlo intorno al 10 percento dei consensi , viene controbilanciato dalla prime fratture interne. Nascono i primi dissidenti che abbandonano ufficialmente il partito per incomprensioni con la segreteria provinciale accusata, nell’approssimarsi delle elezioni europee, di ricercare con ostinazione un dialogo con il Partito Democratico che finirebbe per portare acqua solo al mulino ennese.


In pratica la “corrente” cha fa capo al dott. Mimmo Cicala abbandona l’IDV in aperta polemica con i vertici del partito ed in particolare con il segretario provinciale Aldo Murella. Sarà vera polemica o il vento delle elezioni , come accade spesso, scompagina le file dei partiti a colpi di promesse elettorali? Attendiamo i comunicati stampa di prassi per capirci qualcosa di più.


 

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati