A Piazza Armerina nelle prossime settimane saranno avviati sette cantieri di lavoro




I sette cantieri di lavoro finanziati dall’assessorato regionale della Famiglia, delle Politiche sociali e del Lavoro e che potrebbero essere avviati già nelle prossime settimane sono: la sistemazione della via Toniolo in contrada Gatta Manutenzione della strada comunale esterna in c.da Albana, la manutenzione della piazza Regione Siciliana, la manuitenzione del giardino Ciancio in via Roma, la sistemaziome di piazza Cascino, la manutenzione di piazza Sottosanti, la manutenzione di strade esterne in contrada Serrafina e Ciavarini. Con una nota dell’8 novembre l’assessorato ha comunicato al comune la prossima emissione dei decreti di finanziamento dei cantieri regionali di lavoro a seguito della trasmissione da parte dell’ufficio tecnico del C.U.P., il codice unico di progetto di investimento pubblico relativo a ciascun cantiere ammesso a finanziamento. Già all’inizio delle settimana lo staff dell’Ingegnere Duminuco procederà a quanto richiesto in modo da accelerare la emissione dei decreti. Si tratta di una nuova procedura in cui il Codice viene rilasciato dal CIPE che accredita il Comune. Complessivamente si tratta di circa 800 mila euro di finanziamenti con i quali potranno essere impiegati per alcuni mesi ben 105 disoccupati prelevati dalla graduatorie già emanate dall’Ufficio del Lavoro e con i quali potranno lavorare le aziende locali di fornitura di materiali edili. «Si tratta di un risultato importantissimo – afferma il sindaco Fausto Carmelo Nigrelli – e non solo perché darà ossigeno a tante famiglie, ma perché verranno realizzati lavori importanti che si attendevano da anni.Nel dettaglio, per la prima volta si va incontro alle esigenze dei cittadini di Piazza residenti nelle periferie di Mirabella Imbaccari (contrada Gatta) e Barrafranca (contrada Albana) così come ci eravamo impegnati nel programma elettorale. Con altri quattro cantieri si darà dignità a spazi centrali di alcuni quartieri e luoghi signficativi della città. La piazza centrale del quartiere Canali, piazza Regione siciliana, e del Casalotto, la piazza adiacente alla chiesa del Carmine (piazza Sottosanti) saranno ripavimentate dopo oltre 40 anni dal precednte intervento con materiali consoni alle loro caratteristiche e toreneranno ad essere luoghi di riferimenti del quartiere. Alcuni interventi nella v illa di via Roma ne miglioreranno la fruibilità interna e verranno ripavimentati i marciapiedi che costeggiano il giardino così come verrà sistemata la parte ocidentale di piazza Cascino, la cosiddetta via ex fernata bus che oggi ospita il mercatino quotidiano dell’ortofrutta. Verrà sistemata in modo da accolgiere in maniera civile e definitiva le bancarelle dei fruttivendoli. Infine l’ultimo cantiere servirà a qualch estrada rurale in contrade che presentano residenti.»

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati