A Enna divieto di festeggiare il nuovo anno con fuochi d’artificio, mortaretti e petardi.

Il Sindaco di Enna, Maurizio Dipietro, con un’apposita ordinanza ,  ordina, dal 26 dicembre al 6 gennaio 2016, il divieto su tutto il territorio comunale di accensione, lancio e sparo di fuochi d’artificio, mortaretti, petardi, bombette e oggetti similari, per motivi di quiete pubblica, sicurezza e incolumità delle persone.
Deroga all’ordinanza è concessa alle attività ricettivo-alberghiere già in possesso delle previste autorizzazioni.
Resta ferma, l’applicazione delle sanzioni penali ed amministrative previste da leggi e regolamenti per le violazioni alle disposizioni dell’ ordinanza, che comportano l’applicazione delle conseguenti sanzioni amministrative pecuniarie da € 25,00 ad € 500,00 ai sensi dell’art.7 bis del D.lgs.267/2000.

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati