“Io voto con la testa”: una iniziativa di Startnews e di AGER per migliorare la politica

Startnews e l’associazione culturale Ager lanciano una iniziativa che ha l’obiettivo di migliorare la capacità dei cittadini di scegliere politici che abbiano caratteristiche tali da amministrare la città con onestà, competenza, cultura, capacità organizzativa, personalità e autorevolezza.
Il progetto, a cui chiunque può partecipare, ha lo scopo, in questi due anni che ci separano dalle prossime elezioni amministrative, di fornire ai cittadini gli strumenti necessari per analizzare la caratteristiche dei politici che si proporranno alla guida della città.


Uno dei principi base dai quali si è partiti per elaborare il progetto è che all’interno della società nella quale viviamo ognuno svolge un proprio ruolo e un miglioramento complessivo non può non avere come obiettivo quello di svolgerlo con una certa competenza, sia come cittadini che come politici. Migliorarsi e migliorare gli altri è dunque indispensabile se si vuole arricchire, sotto qualunque aspetto, la comunità nella quale si vive.


Un altro principio base è che in una società che funziona i ruoli sono distinti: il politico faccia bene il politico, i cittadini facciano bene i cittadini. Il popolo, che pur sempre deve avere un ruolo centrale, non può sostituirsi a chi è chiamato ad amministrare per il semplice fatto che molto spesso alcune scelte dolorose per la comunità sono indispensabili ed è la politica e solo la politica a doversene assumere la responsabilità. I cittadini hanno il voto e altre forme previste dalla nostra Costituzione  per giudicare e correggere le storture della politica.


Riteniamo che un politico onesto e competente sia in grado di elaborare un progetto di crescita della comunità nella quale opera e, una volta scelto dai cittadini, debba rispondere alla collettività dei suoi successi e dei suoi insuccessi. E’ questo il motivo per cui “io voto con la testa” si rivolge ai cittadini affinché aumentino le loro capacità di distinguere tra onesti e poco onesti, competenti e poco competenti, e si rivolge anche alla classe politica attuale affinché presenti candidati credibili da tutti i punti di vista.


Il progetto “Io voto con la testa” verrà presentato alle associazioni, ai quartieri, alle scuole e i suoi principi ispiratori verranno diffusi con linguaggi diversi in grado di permettere la comprensione a tutte le fasce sociali.


E’ un progetto ambizioso e sappiamo benissimo che verrà accolto con scetticismo ma noi di StartNews siamo abituati alle sfide e questa è una battaglia che va combattuta perché riteniamo che a Piazza Armerina ci siano le competenze, l’intelligenza, la cultura necessaria per trasformare questa città in un laboratorio politico in grado di esprimere amministratori e politici di qualità.


Aderire a questa iniziativa e condividerla per il momento vuol dire semplicemente leggere la pagina che abbiamo creato (CICCA QUI) ,  iscriversi al gruppo Facebook (CLICCA QUI)   e diffondere i principi di base che abbiamo elencato.

 

Questo articolo è antecedente al 13 marzo 2018. Clicca qui per eventuali allegati